UNDER 20 M : ACCESSO ALLA GOLD DA PRIMA IN CLASSIFICA

Curtatone  – Con una importante e sontuosa vittoria contro i pari in classifica dell’ Iseo , termina la prima fase dell’ Under 20 con 7 vittorie ed 1 sola sconfitta, e la qualificazione alla fase Gold da prima in classificata. A dire il vero la partita e’ stata più combattuta di quanto dica il risultato finale, partenza sottotono per il JBC che subisce la freschezza atletica dei bresciani che con ottimi contropiedi e buone percentuali al tiro si portano velocemente ad un vantaggio in doppia cifra. Dopo un chiarimento con la squadra coach Trazzi (che sostituisce Moreno impegnato con il battesimo del piccolo Pietro, auguri da tutto il JBC), ottiene un maggiore equilibrio offensivo che si tramuta anche in aggressività nella fase difensiva; dopo la strigliata dalla panchina  i padroni di casa accelerano improvvisamente e con un break di 20 punti e chiudono il tempo sul punteggio di 36 a 26. Nel terzo parziale la partita non decollae  il divario rimane bloccato sui 7/8 punti sempre in favore dei bianco blu di casa, assolutamente non sufficiente per avere tranquillità e mettere la gara in controllo. Solo negli ultimi 5 minuti il JBC riesce finalmente a spaccare la partita grazie alla spinta e all’aggressività di tutta la difesa supportata dalla velocità di Rosignoli autentico trascinatore e MVP dell’incontro. Dopo le feste natalizie al via la seconda fase.

GO JBC! 😛  🙄  🙂

Junior basket Curtatone – Stefano

UNDER 14 M – OBIETTIVO RAGGIUNTO: TERZO POSTO CONCQUISTATO

Pizzighettone: Quiroli 7, Beria 3, Preite, Ardigò 4, Manfredi, Cavalloni Ezzahovany, Siviglia, Dutu, Guercilena 3, D’Aprile

Junior Basket: Carra 16, Scartapatti 22, Rabbi 24, Fratti 10, Cameroto, Montanari 12, Vincenzi 7, Zanichelli 10, Lui 5, Tubaro 4, Azzi 6

Pizzighettone – Come da pronostico i ragazzi del Curtatone, oggi agli ordini di coach Trazzi, si aggiudicano senza grossi patemi il match contro Pizzighettone. Il primo quarto inizia con diversi errori da una parte e dall’altra e con i padroni di casa che sono già in bonus dopo due minuti e mezzo di gioco. Nella seconda parte del quarto si rivedono aggressività in difesa e solidità in attacco, le armi che avevano contraddistinto le ultime prestazioni dei bianco blu, imponendo il loro gioco gli ospiti scavano il primo solco chiudendo in avanti di 20 lunghezze. Il resto della partita è in discesa e il divario aumenta sempre più fino al risultato finale che sancisce la vittoria di quasi 100 punti. Il terzo posto è ufficialmente raggiunto, un risultato davvero ottimo e meritato per questi ragazzi che partita dopo partita sono cresciuti a vista d’occhio. Ora ci sarà qualche settimana di riposo e poi si ripartirà con il girone Silver e siamo certi che ci toglieremo altre soddisfazioni.

Go JBC! 😛  😉  😆

Juinor basket Curtatone – Simone

 

UNDER 16 M – VITTORIA SUL VELLUTO

Parziali: 39-8, 70-18, 80-30.

Arbitro: Sassi Davide.

Junior Basket Curtatone: Quarta, Scattolini, Pezzali, Zucchi, Buratto, Dall’Oca, Masenelli, Lui, Iori, Fracasso, Scaratti (K).

Allenatore: Lesignoli Matteo.

Basket Sustinente: Capritta, Malavasi, Mazzola, Moretti, Antonioli, Bagnoli, Marchese, Pinzetta, Tamassia (K), Puppato, Rossi.

Allenatore: Tinti M.

Curtatone – Partita facile per i ragazzi di coach Lesignoli che battono agevolmente i volenterosi avversari del Basket Sustinente superando quota 100 punti. Un passo in avanti verso la qualificazione alla seconda fase nella categoria Gold.

 

 

Go JBC! 😆  🙂  😛  😀

Junior Basket Curtatone – Alberto

SERIE D – RASSEGNA STAMPA DERBY SAN PIO vs JBC

Articolo pubblicato sulla Gazzetat di Mantova del 03/12/2017

 

SERIE D – DERBY DA SOGNO, IMPRESA DEL JBC SUL CAMPO DELLA CAPOLISTA

Parziali: 14-21, 29-40, 42-55.

Arbitri: Basso Ricci L. – Cantoni A.

San Pio X: Piccinocchi 7, Altimani 12, Della Rosa, Spagnolo, Salardi (K) 1, Padovani, Zucchi, Morello 17, Simeoni 9, Sissa 2, Borretti 12, Cassinerio.

Allenatore: Tosetti Ciro. – 1° Assistente: Spagnolo D.

Junior Basket Curtatone: Tommasini, Pinzi, Asan 19, Moreno 18, Visentini, Barrotta 14, Maiorino 1, Tosi 8, Prunesti (K) 6, Gorni 1, Diaconu, Mazzoni.

Allentore: Trazzi Stefano. – 1° Assistente: Lesignoli Matteo.

Mantova – Definirla un’impresa non è esagerato, alla vigilia pochi avrebbero scommesso, non solo per scaramanzia, sulla vittoria in casa della capolista, tantomeno con una partita condotta dall’inizio alla fine; ma il risultato finale parla chiaro: 60 a 67 a favore del Junior Basket. Andiamo con ordine: il primo quarto parte in sordina per entrambe le squadre, che non vogliono scoprirsi e provano a pungere solo dal perimetro senza mai veramente affondare le giocate; la gara rimane “sospesa” fino a 3 minuti dalla fine del periodo quando il Junior Basket scopre le carte e con un’accelerazione improvvisa piazza un parziale di 8 a 2 e chiude avanti di 7 lunghezze. La breve sospensione fra i due quarti non aiuta i padroni di casa a trovare le contromisure, e alla ripartenza ricadono nelle trappole tattiche predisposte da coach Trazzi che tolgono ritmo e punti di riferimento con continui adeguamenti difensivi; la partita rimane nelle mani del Junior Basket che chiude il tempo avanti di 11 sul punteggio di 29 a 40. Alla ripresa tutti aspettano la reazione del San Pio che fino ad ora, contrariamente alle partite precedenti, si è trovato con le polveri bagnate e non ha mai mostrato quella fluidità di gioco che gli è valsa il primato in classifica. Sulla sponda dei biancoblu ospiti c’è consapevolezza di questo, fino ad ora la prestazione è stata buona ma bisogna migliorare in quei dettagli che, anche se dettagli, in queste partite fanno la differenza. I santi partono subito fortissimo schierando il loro miglior quintetto, e con Borretti e Altimani mettono alla frusta i ragazzi del JBC rosicchiando cinque punti e minando alcune certezze. E’ il momento di stringere i denti e compattare le fila senza perdere lucidità e coesione, time out del duo Trazzi/Lesignoli e al rientro l’assalto del San Pio viene arginato; e Ale Barrotta e capitan Dani Prunestì trovano anche lo slancio per aumentare il divario e rimettere in difficoltà gli uomini di coach Tosetti. L’ultimo parziale inizia con un divario di 13 punti, con i padroni di casa che per tutto il match sono stati costretti ad inseguire e non sono mai riuscite a mettere la testa avanti. Le squadre tornano ad affrontarsi con le poche energie rimaste aggrappandosi entrambe alle conclusioni dall’arco dei tre punti, ma la troppa fretta e la lucidità ridotta al lumicino mantengono il divario invariato; solo nel finale il San Pio riesce a limitare lo scarto ma non a strappare la vittoria al JBC, che meritatamente chiude la gara sul punteggio di 60 a 67 e li aggancia in vetta alla classifica.

Serata emozionante e affatto scontata, si è visto un JBC diverso, meno arrembante in attacco ma attento e disciplinato in difesa, maturo nel cercare di rispettare il piano partita, e pronto a correggersi e ricompattarsi ad ogni tentativo di rimonta degli avversari. Un grande passo avanti di maturità e dedizione; bravi i ragazzi e complimenti al lavoro dello staff.

Go JBC!

Junior Basket Curtatone – Alberto

Classifica Serie D – Girone C  😆  😆 

 

SERIE D – IL DERBY PRESENTATO DALLA STAMPA

Articolo pubblicato sulla Gazzetta di Mantova del 01/12/2017


SERIE D – SCINTILLE DA DERBY, IL PRE PARTITA SAN PIO X vs JUNIOR BASKET

Il pre partita  presentato da Coach Stefano Trazzi:

“andare a giocare in casa della capolista che conduce il girone a punteggio pieno non si presenta come un’impresa affatto facile, se poi analizziamo la struttura del roster del San Pio X e le caratteristiche dei singoli giocatori che lo compongono le considerazioni sul pronostico sono a senso unico; ma ogni partita inizia sul punteggio di zero a zero e quello sarà il nostro punto di partenza. In settimana abbiamo cercato di preparare bene la partita lavorando soprattutto su noi stessi, per migliorare le letture sulle situazioni di gioco e il conseguente veloce adattamento che una partita difficile come questa presenterà in continuazione. Scontiamo due assenze importanti come Ferraboschi e Boccia, ma per il resto la squadra è in buona salute pronta a dare il massimo come sempre. Sull’aspetto motivazionale il tutto si riassume in un’unica parola “derby”, che non si può spiegare ma che contiene tutte le caratteristiche di emotività, passione, campanilismo, rivalsa, supremazia che rendono una gara bella, incerta e avvincente; e non va dimenticato che è un derby di alta classifica che dà grande lustro al basket mantovano. Ci aspettiamo una cornice di pubblico numerosa colorata e rumorosa per rendere la partita ancora più speciale e noi daremo il massimo per fare la nostra parte.”

 Go JBC!

Junior Basket Curtatone – Alberto