UNDER 14 M SILVER – CHE CARATTERE!

TAZIO MAGNI GUSSOLA 43 – 58 JUNIOR BASKET

Tazio Magni Gussola: Anadotti 7, Bussani 2, Fava, Lombardi 12, Luzzara, Marku 8, Mayen Yel 4, Nevi 5, Percalli, Ragazzini 5, Sartori

Junior Basket: Carra 19, Scartapatti 2, Rabbi 7, Fratti 11, Gavetti, Montanari, Vincenzi 2, Zanichelli (K) 2, Lui 3, Azzi 12

 

Gussola -Importantissima vittoria sul difficile campo di Gussola per i ragazzi allenati da coach Maxi Moreno.

Avvio di gara giocata punto a punto con entrambe le squadre che provano ad imporre il proprio gioco. Il primo quarto si chiude con il punteggio di 13 a 12 per i padroni di casa grazie ad una buona difesa con frequenti raddoppi sul portatore di palla.

Nel secondo quarto i ragazzi della JBC provano a spingere sull’acceleratore e stringono le maglie in difesa, il cambio di approccio inizia a dare i suoi frutti e il secondo periodo di gioco se lo aggiudicano i mantovani con un parziale di 8-18.

Nel terzo quarto Gussola non cede e prova a rimanere in partita ricucendo lo strappo e portandosi sul -6 ma Curtatone non si fa intimidire e rispedisce al mittente ogni tentativo di rimonta, il parziale del quarto è infatti di 14 pari.

Nell’ultimo periodo emerge un po’ di stanchezza da entrambe le formazioni e quella che sembra risentirne maggiormente è la compagine cremonese che non riesce più a ridurre lo svantaggio lasciando così il passo alla JBC che si aggiudica l’incontro con il punteggio di 43-58.

Sicuramente una vittoria di carattere quella conquistata dai ragazzi di Moreno che fa ben sperare per il prossimo match contro la capolista Piadena.

Junior Basket Curtatone – Simone

 

 

 

SERIE D – LA STRISCIA CONTINUA

PADERNESE BASKET   70 – 89   JUNIOR BASKET

 Parziali  14-28, 32-49, 53-67   
Arbitri: Visini M. (BS) – Castagna S. (MN)
US Padernese Basket:  Bellavia 9, Paderno, Bianchi 2, Croce 8, Zanini 4, Violi 11, DaRos, Zani 5, Romano 4, Orsatti 9, Lombardi 2, Cattaneo 16.
All. Bergamaschi
Junior Basket Curtatone:  Pezzini, Barrotta 8, Acorsi, Tosi 7, Gorni 16, Benedini, Moreno 23, Rosignoli 4, Asan 22, Prunestì 3, Piccoli, Diaconu 6.
All. Trazzi

Paderno – Grandissima prestazione dei ragazzi di coach Trazzi che vincono e convincono sul difficile campo di Paderno contro una squadra in ottima salute. A parte un avvio incerto la squadra, guidata come sempre dall’astuta regia di Maxi Moreno, esprime un ottimo gioco brillante e preciso in attacco, attento e grintoso in difesa; Tutto il roster gioca su ottimi livelli per buona parte della gara ma la citazione aspetta di diritto a Cesco Gorni, autore di 16 punti e dominatore delle aree; debutto positivo e incoraggiante per Piccoli .

  
Go JBC!
Junior Basket Curtatone – Alberto

UNDER 14 M SILVER – VITTORIA SUL VELLUTO

JUNIOR BASKET 89 – 31 VEROLANUOVA

Junior Basket: Mellacca, Carra 16,, Rabbi 10, Fratti 4, Cameroto 4, Gavetti, Montanari 5, Vincenzi 4, Zanichelli (K) 15, Lui 7, Tubaro 6, Azzi 15

Verolanuova: Abrami 5, Colla, Esposito 0, Ferrari, Gritti 7, Pavlovic 15, Pedrinelli 4, Pinelli, Tagnaouti, Zavaglio

Curtatone -Vittoria come da copione per i ragazzi allenati da Maxi Moreno.

La partita infatti non è mai stata in discussione, Curtatone ha messo fin da subito le cose in chiaro aggiudicandosi il primo quarto per 22-0. Stesso epilogo nel secondo periodo nel quale i mantovani hanno realizzato un parziale di 24-9.

Nel terzo quarto ci poteva essere un calo di concentrazione ma i locali hanno premuto ancora di più sull’acceleratore e si sono aggiudicati il periodo con un parziale di 31-8.

Nell’ultimo quarto Verolanuova prende coraggio e con orgoglio si aggiudica l’ultimo periodo vincendolo di 2 punti (12-14).

Si chiude con il punteggio di 89-31 per la Junior Basket Curtatone una partita mai in discussione e gestita bene per quasi tutta la durata dell’incontro.

Sabato si disputerà l’ultima partita del girone di andata e Curtatone sarà ospite del Gussola che, nel turno odierno, ha dato del filo da torcere alla capolista Piadena.

Junior Basket Curtatone – Simone

 

 

 

SERIE D – JUNIOR BASKET NELL’OTTICA DELLA CONTINUITA’

VANOLI YOUNG   65 – 86   JUNIOR BASKET

 Parziali: 21-35, 36-56, 49-75.
Arbitri: Crescini – Stella.
Vanoli Young: Chiavuzzo, Carboni 6, Rodichiero 3, Tolasi 2, Zhala 1, Ziliani 18, Sereni 2, Lazzari (K) 26, Zagni 2, Tedeschi, Morello 5, Orlandelli.
Allenatore: Beluffi.
Junior Basket: inzi, Asan 19, Moreno 20, Visentini, Rosignoli 3, Barrotta 8, Accorsi 2, Tosi 8, Prunesti (K) 8, Gorni 12, Benedini, Diaconu 6.
Allenatore: Trazzi Stefano.
Cremona –  Come da pronostico il Junior Basket chiude senza particolari problemi la pratica Vanoli Young con un perentorio 86 a 65 che consente ai ragazzi terribili di coach Trazzi di continuare la corsa in vetta alla classifica. La gara si è delineata già nel primo quarto con i mantovani che fanno capire agli avversari che non stanno sottovalutando la partita e vogliono tornare a casa con i due punti: Prunestì e Moreno bucano con continuità la retina da tre, Tosi e Asan tengono caldo il ferro colpendo in penetrazione, il 21 a 35 del primo parziale parla da solo. Le rotazioni del secondo parziale non allentano la pressione che il JB esercita sugli avversari, le squadre giocano entrambe su ritmi elevati e il quarto scorre via veloce senza cambiamenti di trama, sotto le plance Gorni fa valere i suoi centimetri e da un notevole contributo per raggiungere il + 20,  36 a 56 al riposo lungo. Nella seconda parte di gara coach Trazzi sperimenta nuove soluzioni difensive inserendo anche un’inedita zona preparata per il proseguo del campionato, e proponendo rotazioni più frequenti per dare minutaggio ed esperienza alla giovane panchina; Diaconu & Company si fanno trovare pronti dimostrando di valere la categoria e di essere in grado dare un valido contributo alla causa bianco blu. La partita scivola via senza particolari sussulti e alla sirena finale sono 21 i punti che separano le due squadre,  il tabellone assegna la vittoria al Junior Basket con il punteggio di 65 a 86. La vittoria è dedicata a Mazzoni assente per un infortunio che lo terrà lontano dal campo per il resto della stagione, un grande in bocca al lupo a Tommy perché torni più forte di prima.
La gara non presentava particolari insidie ma è stato il primo test dove la squadra ha provato a ridisegnare i propri assetti alla luce delle assenze forzate del parco lunghi, alcuni segnali sono stati incoraggianti altri richiedono lavoro in palestra per essere messi a punto; difficoltà da trasformare in opportunità questo è l’obiettivo da raggiungere.
 
Go JBC!
Junior Basket Curtatone – Alberto
 

SERIE D – L’OVER TIME PREMIA IL CUORE DEL JUNIOR BASKET

TAZIO MAGNI   89 – 95   JUNIOR BASKET (d.t.s.)

 Parziali: 17-28, 34-49, 57-64, 83-83
Arbitri: Marconetti – Parolini.
Tazio Magni: Ponzi 6, Samra, Flisi 6, Verzellesi 20, Gagliardi, Petrolini 14, Pellegrini L., Bodini 20, Pellegrini C. 10, Mela, Barilli 13.
Allenatore: Baraldi
Junior Basket: Tommasini 3, Pinzi, Asan 34, Moreno 31, Visentini, Rosignoli, Barrotta 11, Tosi 3, Prunesti 8, Gorni 3, Diaconu, Mazzoni 2.
Allenatore: Trazzi Stefano – 1° Ass.te: Lesignoli Matteo.
Gussola – C’è voluto tutto il cuore e la tenacia di giocatori e staff del JB per portare a casa da Gussola due punti importantissimi, strappati agli avversari dopo 40 minuti, più over time, di autentica battaglia agonistica giocata da entrambe le squadre senza esclusione di colpi. Prima del match la classifica fotografava chiaramente gli obiettivi della sfida: per il Gussola rimanere agganciato alla vetta, per il Junior Basket staccare un avversario diretto per la griglia dei play-off, e con questi presupposti, alzata la palla a due, la partita si è subito infiammata. Il JB ingrana subito la quarta con “M&M” incontenibili dalla linea da tre punti e in penetrazione, e con una difesa attenta e aggressiva che toglie spazi e opportunità a Bodini e compagni; + 11 al riposo sul punteggio di 17 a 28 in poco più di 15 minuti. Il secondo parziale è giocato in linea con il primo, con coach Trazzi che ruota la panchina per tenere alti i ritmi del gioco offensivo e elevata la pressione difensiva, e sulla sponda cremonese con coach Baraldi che cerca nelle rotazioni l’assetto migliore per arginare la veemenza mantovana; è un quarto dove la tensione in campo sfocia in qualche colpo proibito di troppo prontamente arginato dalla coppia arbitrale; al riposo lungo il JB, dopo aver toccato anche un vantaggio di 20 lunghezze, chiude sul + 15 (34 a 49). Alla ripresa il Gussola,  trova subito la strada giusta per la rimonta, trascinato dal duo Bodini Petrolini in pochi minuti riduce lo scarto sotto le 6 lunghezze galvanizzando il pubblico locale fino ad allora ammutolito dalle giocate mantovane. Il JB soffre ma stringe i denti, la manovra e meno fluida e l’intensità difensiva dei cremonesi comincia a dare qualche problema, la precisione dalla lunetta permette di evitare il riaggancio dei padroni di casa che alla chiusura di quarto si sono riavvicinati a -7 (57 a 64). Nell’ultimo quarto Maxi Asan e Ale Barrotta tengono a galla un JB in difficoltà, ma il Tazio Magni prende l’inerzia della gara trovando in Barilli un’inaspettato bomber che con tre bombe consecutive permette l’aggancio ed il sorpasso. Il PalaGhidetti è un’autentica bolgia, e il + 5 dei cremonesi a 3″ dalla fine inizia a disegnare un’epilogo tutto di marca rosso blu. Il JB è alle corde e sembra incapace di uscire dall’angolo; ma qualcuno insegna che le partite di basket vanno giocate sempre fino alla fine, e quando il capitano Dani Prunestì infila la prima bomba riaccende la luce negli occhi dei compagni, con la seconda li trasforma in leoni che ritrovano energie e cuore per impattare sul punteggio di 83 pari e far morire in mano agli avversari la palla della loro ultima opportunità. Nel supplementare forti di questa scossa di adrenalina, seppur con la fatica nelle gambe, i ragazzi del JB riprendono a correre infilando quattro canestri consecutivi e per il Gussola non c’è più possibilità di riaggancio, alla sirena il tabellone si sentenzia  89 a 95 fra il tripudio dei supporter mantovani.
E’ stata una prova di grande maturità e compattezza su un campo difficile e ostile, bravi ragazzi e staff a non cadere nelle provocazioni rispondendo nell’unico modo che che conoscono: giocare a basket per 45 minuti. 
 
Go JBC!
Junior Basket Curtatone – Alberto

UNDER 14 M SILVER – BUONI SOLO I DUE PUNTI

SANSEBASKET 53 – 43 JUNIOR BASKET

Sansebasket: Somenzini 9, Bandera 4, Ferrami 2, De Petri, Kayrouz 5, Cottarelli 2, Bergonzi 4, Donzelli, Perini, Rizzi 6, Kaplannaj 11

Junior Basket: Mellacca 2, Carra 14, Scartapatti 6, Rabbi 12, Fratti, Montanari, Vincenzi 3, Lui 8, Tubaro 2, Azzi 6

Cremona – Importantissima e sudatissima vittoria dei ragazzi allenati da Maxi Moreno che hanno la meglio contro Sansebasket dopo una partita giocata quasi sempre punto a punto.

Partono forte i ragazzi del Curtatone che cercano subito di imporre il loro gioco sfruttando la loro velocità in attacco e pressando in difesa. Sanse non ci sta e con grande orgoglio prima raggiunge i biancoblu e poi li supera arrivando a condurre il primo quarto per 15-12.

Curtatone non è la squadra vista nelle ultime partite e sembra non riuscire a reagire ma Sansebasket nel secondo quanto non ne approfitta e segna solo 4 punti in tutto il periodo, la JBC sbaglia meno e mette la testa avanti chiudendo il quarto 19-22.

Nel terzo quarto Sansebasket sfrutta i maggiori centimetri nel pitturato e tiene testa ai tentativi di allungo del Curtatone che si aggiudica il periodo con un parziale di 10-12.

Sansebasket non molla ed i mantovani sembrano faticare più del dovuto nel trovare soluzioni facili tant’è che subiscono un piccolo break a favore dei padroni di casa che si portano sotto di una sola lunghezza. Quando la partita sembra destinata ad essere giocata punto a punto due triple della JBC spezzano in due il match, i padroni di casa accusano il colpo e non riescono più a reagire concedendo agli ospiti il massimo vantaggio della partita (+14).

La partita termina con il punteggio di 43-53, la JBC consolida il suo secondo posto in classifica all’inseguimento del lanciassimo Piadena.

Ci si aspettava sicuramente di più da questo incontro, difficile trovare qualcuno che si sia avvicinato alla sufficienza, se si vuole ottenere qualcosa di buono occorre sicuramente un cambio di rotta, già dalla prossima partita contro Verolanuova.

Junior Basket Curtatone – Simone

 

 

 

ESORDIENTI – IMPEGNO PREMIATO DALLA VITTORIA

JUNIOR BASKET   36– 20   BASKET BANCOLE

Ottima partita dei giovanissimi esordienti supportati dal gruppo 2007 che si aggiudicano meritatamente la partita contro i pari età del Basket Bancole. Partita condotta in testa sin dai primi minuti con un margine di vantaggio costante sui 12-15 punti. Prossimo sabato 17 febbario contro il Basket Sustinente.

Go JBC!

Junior Basket Curatone – Igor

 

UNDER 13 M BRONZE – PASSI IN AVANTI PER DIVENTARE “SQUADRA”

JUNIOR BASKET   43– 27   BASKET POGGESE

Parziali: 9-6, 31-12, 17.

 

Junior Basket: Corghi, Ginthota (K), Rossi, Mellaca, Portioli, Verzola, Trovato, Baiocchi, Lui, Negri, Longobardi.

Allenatrice: Martini Elena.

Pol. Poggese: Varini, Bertellini, Sabbatini, Cova, Bertelli, Allegretti, Rossetti, Pradella, Pasotti, Marazzi.

Allenatore: Osellini Simone

Curtatone – Un’altra vittoria per i nostri Under 13 che hanno la meglio sui pari età della Polisportiva Poggese mostrando un’ottimo gioco nei primi due quarti segnando ben 31 punti, ma incartandosi poi negli ultimi due. Si sono visti passi in avanti nella fase difensiva e miglioramenti nelle collaborazioni in attacco; i minuti migliori sono venuti quando la “squadra” ha prevalso sulle individualità e le azioni sono state corali e organizzate sia in attacco che in difesa, i ragazzi si sono cercati in campo, passati la palla con continuità e hanno cercato il coinvolgimento dei compagni. La strada è ancora lunga, ma i progressi ci sono e la voglia di fare bene è tanta.

Go JBC!

Junior Basket Curtatone – Alberto

 

© Copyright - ASD JUNIOR BASKET CURTATONE - PI 02295740209