UNDER 14 M SILVER – BENE MA NON BENISSIMO

JUNIOR BASKET 53 – 42 BASKET LONATO

Junior Basket: Carra 20, Scartapatti 8, Rabbi 7, Fratti 6, Cameroto, Gavetti, Montanari 1, Vincenzi 2, Zanichelli 7, Lui 2, Tubaro.

Allenatore: Maxi Moreno

Aquile Lonato: Matime, Pezzini, Maidan, Tonini, Pietta, Coppi, Paghera, Cmen, Capra, Malagnini, Imbriani

Curtatone – Sono due punti sudatissimi quelli che il Junior Basket ha conquistato ai danni di un buon Lonato. Nel primo quarto i ragazzi di coach Maxi Moreno mettono subito le cose in chiaro e grazie alla solita difesa asfissiante recuperano diversi palloni trasformandoli in punti e creano un divario di 11 punti al termine del primo quarto. Nel secondo periodo qualcosa si inceppa negli automatismi dei padroni di casa soprattutto in attacco dove il gioco diventa confuso e genera parecchi errori. Ne approfittano i ragazzi del Lonato che, sfruttando l’evidente divario in cm, si aggiudicano il secondo quarto con un parziale di 9-14, andando al riposo lungo sul punteggio di 28-22. Nella ripresa i bianco blu di casa ci mettono molta intensità difensiva e tornano a macinare gioco in attacco, Lonato sembra frastornato ed accusa il colpo, il divario fra le due compagini arriva anche a +20 e la partita sembra ai titoli di coda sul risultato di 52 a 38 per i locali. Nell’ultimo periodo gli avversari provano a rientrare in partita e ci mettono più grinta e determinazione dei locali ma non riescono a ricucire lo strappo ed il match termina sul punteggio di 53 a 42 per la JBC.
E sono tre le vittorie consecutive per questi ragazzi che seguono in scia Piadena, anche oggi vittorioso contro Sansebasket, prossimo avversario di Curtatone e che ha ceduto alla capolista per soli 5 punti.

Junior Basket Curtatone – Simone

 

 

 

SERIE D – LA VELOCITA’ DEL JUNIOR BASKET LIVELLA I CENTIMETRI DEL PONTEVICO

JUNIOR BASKET   87 – 74   PONTEVICO

Parziali: 28-15, 55-33, 74-52
Arbitri: Arrigoni M. – Galigani R.
Junior Basket: Tommasini 6, Pinzi, Asan 22, Moreno 22, Rosignoli 2, Barrotta 14, Accorsi, Tosi 13, Prunesti’ (K), Gorni 6, Diaconu,  Mazzoni 2.
Allenatore: Trazzi  Stefano – 1° Ass.te: Lesignoli Matteo.
Pontevico: Mattarozzi 6, Sandri 18, Nolli 10, Fornari 15, Castagna 17, Torri (K) 5, Rinaldi 3, Minini, Bignetti, Ingardi.
Allenatore: Celli G. – 1° Ass.te: Marchini F.
Curtatone – Veramente bella partita quella giocata ieri sera dal Junior Basket contro il Pontevico, sia dal punto di vista tecnico che dello spettacolo; i bianco blu sono riusciti ad interpretare alla perfezione il piano partita di coach Stefano Trazzi fatto di velocità, pressing e raddoppi per contrastare la grande fisicità verticale degli avversari, ne è uscita una gara emozionante e veloce dove la corsa del treno JB ha livellato e annullato i centimetri dei Pontevichesi, spianando la strada verso la vittoria. Appena alzata la palla a due il JB ha iniziato ad imporre ritmi di gioco da categoria superiore: in difesa pressing sugli esterni appena superata la metà campo per rallentare la circolazione di palla e grande reattività a collassare in area con la palla nel pitturato; in attacco veloci transizioni sui palloni recuperati e ribaltamenti di palla per creare vantaggi sui recuperi degli avversari. Ritmo e ottime spaziature permettono a Maxi Moreno e Edo Tommasini di colpire con efficacia da tre, obbligati ad uscire sul perimetro gli avversari scoprono l’area che diventa un’autostrada per gli attacchi al ferro di Ale Tosi, Ale Barrotta e Maxi Asan. Il Pontevico cerca nelle rotazioni della panchina qualche soluzione per arginare la foga dei padroni di casa, Sandri, Castagna e Fornari provano a caricarsi la squadra sulle spalle, ma al riposo lungo il JB va negli spogliatoi con un + 22 sul punteggio di 55 a 33, e con ben otto giocatori a referto. Alla riapertura delle ostilità il format del match non cambia, il Junior Basket fa la partita e detta i ritmi con un occhio al punteggio e l’altro al cronometro, sempre efficace nelle ripartenze ma soffrendo un po troppo a rimbalzo; la stanchezza fa saltare qualche automatismo di recupero dei bianco blu e nonostante la buona vena offensiva si impatta il quarto 19 a 19 con il vantaggio invariato. Nell’ultimo parziale si gioca in controllo, lo staff traguarda al prossimo incontro e con ampie rotazioni fa risparmiare energie ai propri giocatori, il Pontevico invece non molla, e usa tutte le risorse del suo quintetto migliore per ridurre lo scarto che sulla sirena si riduce a – 13, 87 a 74 il risultato finale fra gli applausi del folto e caloroso pubblico Mantovano. 

Chi era al Palasport di Curtatone ieri sera ha assistito ad un bellissima partita, a sprazzi di categoria superiore, grande merito a staff e giocatori per l’impegno la determinazione e la cattiveria agonistica messa in campo. Bravi ragazzi, vincere è bello, ma vincere divertendosi e giocando un ottimo basket è super.

Go JBC!
Junior Basket Curtatone – Alberto