SERIE D – QUOTA 100 DEL JBC A BEDIZZOLE

BEDIZZOLE             74

JUNIOR BASKET  100

 

 

 

Parziali  16-26, 31-53, 55-75

ASD Bedizzole Basket :   Roman, Scaroni 2, Permetta 9, Pasini 20, Pellegrini 7, Golonia 4, Zorat 17, Faroni, Zanardi 0, Vassalli 2, Zoccoli 2, Pescheria 11. All. Pasini
Junior Basket Curtatone :  
Asan 18, Accorsi 2, Moreno 23, Barrotta 11, Tosi 16, Gorni 6, Rosignoli 7, Masenelli 3, Roversi 5, Tognini 3, Braghini 6, Savazzi ne. All. Trazzi

Bedizzole – Prova autorevole del JBC a Bedizzole che con 100 punti tondi tondi porta a casa i due punti e conferma il terzo posto in classifica generale a due lunghezze dalla coppia di testa Ospitaletto -Chiari. Avvio sprint per entrambe le squadre ma con i biancoblù molto più precisi in attacco e pronti in difesa a sfruttare ogni indecisione dei padroni di casa; quarto che scivola via in meno di 20 minuti con il JBC che scava un distacco di 10 punti e chiude il quarto sul punteggio di 16 a 26. Coach Pasini prova a rimescolare le carte nel secondo parziale ma la gara non cambia volto, la panchina mantovana chiamata in causa risponde colpo su colpo e porta il vantaggio sopra i venti punti, 53 a 31 al riposo lungo. In apertura del terzo parziale il  JBC si fa sorprendere dalla zone press degli avversari e va in difficoltà, ma la pronta reazione del collettivo riporta la gara in controllo chiudendo il quarto in sostanziale equilibrio (75 a 56).  Ultimo parziale con i mantovani che danno un’ulteriore accelerazione alla gara andando a sfidare gli avversari nel campo a loro più congeniale: corsa e aggressività, vantaggio portato a 26 lunghezze e chiusura sulla sirena con una tripla a quota 100 (punteggio finale 74 a 100).

Buona prova di sostanza e maturità di tutto il collettivo che ha sempre saputo gestire al meglio ogni evoluzione del match; ora occhi puntati alla prossima sfida casalinga con il Sarezzo, che all’andata ci ha messo sotto mettendo a nudo molti dei nostri difetti, …….. ma sono passate tredici partite ed è certo che al Palsigla troverà un JBC molto diverso.

Junior Basket Curtatone – Alberto

SERIE D – JBC VITTORIA CON SEGNALI DI CRESCITA

PADERNESE        57

JUNIOR BASKET 66

Parziali  14-21, 37-34, 43-53

US Padernese Basket : Prandini, Finulli 10, Paderno, Croce 5, Zanini, Patti 6, Violi 15, Zani 9, Romano 3, Pavoni 5, Lombardi, Cattaneo 4. Allenatore: Bergamaschi.

Junior Basket Curtatone :  Moreno 27,  Braghini 13, Barrotta 10, Gorni 7, Rosignoli 6, Tognini 3, Scarati , Accorsi, Masenelli, Roversi, Tosi . All. Trazzi

Un Junior Basket sempre più giovane (10/11° del roster under 19), torna vittorioso dalla trasferta contro la Padernese con la consapevolezza che i suoi giovani stanno garantendo sempre di più a coach Trazzi quella continuità e maturità che rende la squadra più forte e completa. Assenti per infortunio i senior Savazzi e Asan, la vittoria è stata frutto di un mix di combinazioni vincenti dove sono state determinanti una difesa super, tanta corsa ed energia, e un Maxi Moreno, sgravato dal compito di portare palla, che ha dettato magistralmente i tempi ai compagni e ha realizzato con precisione e continuità.

Go JBC!!!

Junior Basket Curtatone – Alberto

SERIE D: VITTORIA CONTRO OGNI PRONOSTICO

JUNIOR BASKET 66

OSPITALETTO     65

Parziali: 16-14, 36-31, 57-49

Arbitri: Crescini – Gianfreda

Junior Basket: Moreno 23, Barrotta A.L., Marini, Savazzi (K) 9, Ceriani, Tosi 16, Gorni 2, Rosignoli 8, Roversi 2, Tognini 2, Braghini 4, Scaratti.

Allenatore: Trazzi Stefano.

Ospitaletto: Giuri 6, Lottatori 3, Orsatti 3, Bontempi 9, Candela 10, De Bono, Crescini 17, Battaglia (K) 12, Sgrelli, Torchetti 1, Prandelli 4.

Allenatore: Peli.

Curtatone: Stupore, entusiasmo e gioia, sono le emozioni che venerdì sera al Palasiglacom hanno attraversato testa e cuore dei tifosi del Junior Basket per la grande vittoria dei ragazzi di coach Trazzi sulla capolista Ospitaletto. Qualcuno ha detto che i pronostici sono fatti per essere smentiti, e la super prestazione del JBC ne è la prova provata. Gara già in avvio tiratissima che i biancoblù prendono subito in mano la gara aggredendo gli avversari in ogni zona del campo, togliendogli fluidità di gioco e punti di riferimento; e l’obiettivo di non perdere contatto dai quotati avversari si concretizza con il + 2 di finale di quarto sul punteggio di 16 a 14. Nel secondo parziale coach Peli prova a rimescolare le carte mettendo in campo centimetri e chili per conquistare il predominio del pitturato; Il JBC, rischiando moltissimo, sceglie di continuare a giocare sull’anticipo sistematico del lungo, e i numerosi palloni recuperati permettono a Moreno & C. di giocare sulla corsa e andare al riposo lungo in vantaggio di 5 lunghezze (36 a 31). Terzo parziale con adrenalina a mille, Il JBC capisce che può provare a giocarsela,  consapevole che anche la giovanissima panchina buttata a turno in campo da coach Trazzi è in grado di reggere il confronto. Moreno, Braghini e Tosi a turno bucano la retina dell’Ospitaletto, Rosignoli, Roversi e Tognini in difesa tolgono ossigeno agli avversari che rimangono in scia solo grazie alla grande precisione dalla lunetta. Il meritatissimo + 8 in finale di quarto (57 a 49), è il giusto premio per il grande sforzo di squadra profuso dal Junior Basket. Nell’ultimo parziale l’Ospitaletto ritrova l’esperienza di capitan Battaglia e il talento di Crescini che, punto a punto, rosicchiano vantaggio e certezze al giovane roster mantovano. Negli ultimi minuti la pressione che aumenta, qualche incertezza e la bomba di Crescini portano i Bresciani al + 3 che sembra aver tagliato le gambe ai padroni di casa. In campo l’incertezza la fa da padrona, un parapiglia nell’area del JBC con Battaglia si aggroviglia con Tosi, porta al 5° fallo del mantovano e al fallo  tecnico per proteste del bresciano; Moreno, gelido, non fallisce dalla lunetta e porta i biancoblù a – 2 con palla in mano. La panchina JBC decide di giocare l’ultimo pallone per la vittoria……………, schema perfetto e capitan Savazzi con una bomba finalizza il + 1. Mancano pochi secondi alla fine e le emozioni non sono finite, l’Ospitaletto sulla pressione della difesa perde il pallone, il JBC glielo restituisce con una rimessa non fatta (palla trattenuta per 5 secondi), ma l’ultima conclusione degli ospiti non va a segno e i ragazzi di coach Trazzi possono esultare per la fantastica e meritatissima vittoria.

Bella soddisfazione, in un momento non facile grande reazione di squadra, una vittoria dove l’unione ha fatto la forza; quando tutti possono dare il loro contributo, tutti portano a casa qualcosa.

Go JBC!!!

Junior Basket Curtatone – Alberto

Serie D – JBC: QUANDO VUOI PUOI!

BASKET CHIARI 80   

JUNIOR BASKET  83

Parziali  21-19, 42-39, 60-64

Basket Chiari :  Moretti, Orsatti 12, Garofalo 10, Curti M. 16, Mazzetti 1, Zangrandi 11, Monella 5, Curti A. 7, Manziana, Scalvini 18. All. Tusa
Junior Basket Curtatone :  Asan 17, Moreno 27, Barrotta 7, Braghini 5, Savazzi 16, Visentini, Rosignoli 5, Tosi 4, Gorni, Diaconu, Masenelli, Tognini. All. Trazzi  

Chiarill Junior Basket viola il campo della della capolista Chiari e la aggancia in vetta alla classifica dopo un partita difficile, giocata quasi sempre punto a punto, contro avversari che non hanno mai mollato sino alla fine. Parte bene il JBC con un Moreno in gran spolvero che colpisce con continuità dalla linea dei tre punti, ma soffre in difesa dove non riesce ad arginare il pick and roll di Orsatti e Scalvini; il quarto scorre veloce con un Chiari più in ritmo che chiude in vantaggio 21 a 19. Nel secondo quarto entrambe le panchine effettuano molte rotazioni per togliere punti di riferimento  agli avversari e cercare di tenere alti i ritmi, la gara sale di intensità ma si moltiplicano anche errori e palle perse, il parziali si chiude con un tiro da metà campo di Mirko Braghini che riduce lo svantaggio a -3 sul punteggio di 42 a 39. Nel terzo quarto la qualità della gara non migliora, c’è più paura di subire un break che volontà di provare a farlo, il JBC trova improvvisamente nelle accelerazioni al ferro di Maxi Asan l’arma migliore per far male alla difesa bresciana sbilanciata sul perimetro per impedire le conclusioni di Savazzi e Moreno; il “chico” spacca così la partita e regala al JBC un +4 in finale di parziale che da slancio e fiducia. Il JBC non molla e con l’energia e il cuore dei sui giovani Barrotta, Tosi, Masenelli, Visentini, Tognini e Rosignoli, alza ulteriormente pressing e intensità che capitan Savazzi finalizza con giocate di classe; si raggiunge il + 9 ma la sensazione è che il match non sia ancora chiuso. Ci pensa il bresciano Curti a rimettere in gioco la gara, con 6 punti consecutivi che riavvicinano il Chiari a – 2; si gioca con il cronometro e il fallo sistematico, ma i nervi del JBC reggono e con uno splendido 80 a 83 portano a casa una bellissima vittoria.

La partita non è stata bella, per la qualità delle due squadre e dei giocatori ci di poteva aspettare di più; ma è stata nonostante i tanti errori avvincente e mai scontata, corretta ma agonisticamente maschia, tattica ma con sprazzi di follia; ricca di spunti positivi e punti sui quali si dovrà ancora lavorare tanto, è stata………una vittoria di gran cuore! 

Go JBC!!!!!

Junior Basket Curtatone – Alberto

Serie D – vittoria convincente

JUNIOR BASKET CURTATONE 79

PONTEVICO BK 53

Parziali: 16-13, 33-29, 50-45

JBC: Asan 8, Moreno 21, Rosignoli 6, Savazzi 13, Barrotta 13, Tosi 2, Gorni 8, Masenelli 6, Marini 2 , Roversi, Tognini, Braghini.
All. Tazzi

A. Dil. Pontevico Basket : Mattarozzi 8, Bozzetti 8, Lazzari 2, Nolli 3, Preti, Castagna 10, Torri 6, Sgarbazzini 16, Mantovani, Brusinelli.
All. Azzanelli

Stiamo continuando a cercare di migliorarci giocando insieme, ci stiamo impegnando.
Abbiamo incontrato una squadra, Pontevico, molto ostica dal punto di vista fisico, hanno 2 giocatori di oltre 2 mt e 7 che davano molto fastidio.
Non siamo riusciti a correre a sufficienza per trovare contropiedi e questo ci ha costretto a giocare spesso a controdifesa schierata.
A dire il vero non abbiamo fatto giocare Savazzi per 30 minuti per un problema di infiammazione a un ginocchio, poi capendo che la partita faceva fatica a decollare l’abbiamo inserito e lui ha allargato gli spazi segnando in pochi minuti 13 punti.
Questo ha consentito poi una fluidità di gioco, spaziature diverse e abbiamo trovato buoni giochi che ci hanno permesso di allungare e vincere in scioltezza di 26 punti.
Questi 2 punti volevamo portarli a casa per prepararci per le prossime 2 partite che saranno molto più complicate sia tecnicamente che tatticamente.
La prossima si giocherà contro chiari che al momento è prima in classifica a punteggio pieno.

Go JBC!

Serie D – Iniezione di fiducia

JUNIOR BASKET CURTATONE 85

BK GUSSAGO 79

(22-21, 54-37, 63-52)

JBC: Moreno 23, Savazzi 21, Gorni 6, Tosi 3, Rosignoli 8, Asan 7, Barrotta 5, Braghini 12, Tognini, Benedini, Roversi, Marini
All. Trazzi   

Basket  Gussago: Becchetti 5, Corti 12, Bontempi 3, Rosola 6, Zanetti 0, Lamanna 11, Cartapani 10, Picuno 7, Iacovelli, Abraham 24
All. Mobilio    

Il commento di coach Trazzi sulla partita di serie D:

Buona vittoria della nostra serie D contro Gussago, l’input era quello di riscattare nel gioco e nel risultato la sconfitta contro Sarezzo.

Per grandi linee ci siamo riusciti facendo una partita attenta e concentrata almeno per 30 minuti.

Ottime rotazioni che hanno permesso spesso ai titolari, in particolare Savazzi e Moreno, di riposare in panchina grazie anche a buone prestazioni dei giovani come Braghini, Rossignoli e Gorni in particolare. Poi a fine terzo quarto inizio del quarto ci siamo un po’ disuniti e loro sono stati bravi a rientrare in partita,  l’inerzia sembrava cambiata, ma negli ultimi minuti siamo stati più bravi noi a ritrovare la fiducia giocando con uno schieramento differente composto da 4 piccoli e un mezzo lungo. Le giocate fondamentali sono state i 2 tiri da 3 punti di Braghini e Savazzi, imboccati magistralmente da Moreno che ci hanno dato la sicurezza della vittoria.

Ci serviva appunto la vittoria per ridare fiducia in noi stessi e riprendere la strada giusta. Ora ci aspetta una trasferta insidiosa a Orzinuovi e dobbiamo prepararla bene per cercare di portare a casa altri 2 punti facendo magari  una buona prestazione per 40 minuti.

Go JBC!

SERIE D – IL JBC SOFFRE MA METTE I PRIMI DUE PUNTI IN CLASSIFICA

JUNIOR BASKET   93

BEDIZZOLE          89

Parziali:  23-19, 40-44, 64-62

Arbitri: D’Amone – Gianfreda

Junior Basket:  Asan 15, Moreno 11, Rosignoli 2, Savazzi (K) 19, Barrotta 24, Accorsi, Tosi 14, Gorni 6, Benedini, Diaconu, Braghini 2, Marini.
Allenatore: Trazzi Stefano

Bedizzole: Pernetta 8, Pasini (K) 10, Chen 4, Pellegrini, Golonia, Zorat 15, Faroni 2, Zanardi 31, Vassalli 2, Zoccoli, Peschira 13, Taddeolini 4.
Allenatore: Pasini.

Curtatone –  Buona la prima ma con tanta fatica, il JBC guadagna i due punti nell’esordio casalingo contro il Bedizzole ma la vittoria rappresenta il bicchiere mezzo pieno di una partita vinta in rincorsa con diverse fasi giocate in affanno e con scarsa lucidità. La gara: parte bene il Junior Basket con un capitan Savazzi in gran spolvero che finalizza chirurgicamente l’ottima circolazione di palla, buoni i ritmi e le spaziature in campo che consentono a tutto il quintetto di mettere punti a referto. Nulla da dire, avvio convincente con i biancoblu di casa che chiudono  il primo parziale in vantaggio di nove lunghezze sul punteggio di 23 a 14. Nel secondo quarto le cose cambiano radicalmene, il JBC spegne la luce e si accontenta, basta difesa, basta aiuti e recuperi, solo energia da spender in attacco. Il Bedizzole non ci pensa due volte e prende in mano le redini della gara, attacca con continuità e determinazione il ferro, realizza punti, guadagna falli e all’occasione apre il campo per tiri da tre con i piedi per terra. I mantovani assistono da “spettatori” alla rimonta degli avversari, molli sulle gambe e senza idee, e perdono malamente il quarto con un parziale negativo di 17 a 30 (40 a 44 all’intervallo lungo). Svegliarsi da un torpore del genere non è affatto facile, soprattutto se si pensa di aver giocato una gara “piacevole” che il pubblico ha anche gradito. Al rientro in campo qualcosa migliora, ma il Junior Basket rincorre sempre il gioco dei giovani bresciani, che consapevoli dell’inerzia della gara a loro favore giocano in fiducia e con grande energia, sempre primi su ogni palla vagante. Il JBC mette  pezze e rimane agganciato, ma per coprire le difficoltà snatura il proprio piano partita senza mai però trovare una vera identità. Il terzo quarto si chiude in sostanziale parità sul punteggio di 64 a 62, aprendo ad un finale di gara dalle mille incognite. Primi minuti dell’ultimo parziale giocati sul sostanziale equilibrio con entrambe le difese in difficoltà contro i rispettivi attacchi, il Bedizzole arriva con buona continuità al ferro ma paga in difesa recuperi non più lucidi; il JBC trova maggior continuità in attacco ma è ancora fragile e disattento in difesa. In gare di questo tipo solo episodi o giocate dei singoli spostano gli equilibri, e anche qui lo schema si ripete: bravi o fortunati i ragazzi del Junior Basket inventano qualcosa e riescono a scavare nei minuti finali quel piccolo vantaggio che li porta alla sirena con il punteggio vincente di 93 a 89.

La vittoria è il bicchiere mezzo pieno, il bicchiere mezzo vuoto lo lasciamo a coach Trazzi che in settimana avrà parecchio da lavorare in vista della difficile trasferta di Sarezzo. Capacità e qualità ci sono,fiducia anche, non rimane che rimboccarsi le maniche.

Go JBC!

Junior Basket Curtatone – Alberto

SERIE D – SI RIPARTE CONTRO L’OSTICO BASKET BEDIZZOLE

Curtatone – Esordio fra le mura amiche per la squadra del Junior Basket di serie D, che affronta al Palasiglacom il Basket Bedizzole già incontrato vittoriosamente in preseason nel 1° trofeo Città di Curtatone. Con i due punti in palio la musica sarà sicuramente diversa, e la buona impressione lasciata dalla squadra bresciana al torneo fa pensare ad un match che non sarà per nulla agevole. La squadra di coach Trazzi, ulteriormente ringiovanita nel suo organico, ha fatto un intenso e proficuo lavoro in estate, e si presenta a questo appuntamento estremamente motivata a vogliosa di mostrare ai propri tifosi quel basket frizzante e veloce, migliorato nell’aspetto della gestione, che l’anno passato è stato un marchio di fabbrica.

Go JBC!!!

Junior Basket Curtatone – Alberto