SERIE D – VITTORIA IN CLIMA PLAY OFF

JUNIOR BASKET         72

CASALMAGGIORE     60

Parziali  18-19, 32-26, 49-46

Arbitri: Ghilardi – Stelea

Junior Basket: Pinzi, Asan 10, Moreno 14, Visentini 4, Rosignoli, Barrotta 16, Maiorino7, Tosi 2, Prunestì (K) 3, Gorni 7, Diaconu, Savazzi 9.
Allenatore: Trazzi Stefano.
Casalmaggiore: Lombardi 14, Cavaliere, Antozzi 16, Parizzi F., Grazzi 5, Silocchi 5, Marchini 5, Olagundoye 7, Osuru, Parizzi R. (K) 5, Donzelli, Pisacane 3.
Allenatore: Vencato Paolo.
Curtatone –  Nell’ultima gara della regular season, con in in palio il secondo posto in classifica, il Junior Basket batte il Casalmaggiore dopo una gara equilibrata e combattuta che ha anticipato il clima play off che si scatenerà la prossima settimana. E’ stata partita vera e dura e a farne le spese già nei primi  minuti è stato Ale Tosi, che dopo uno scontro di gioco ha dovuto abbandonare il parquet e ricorrere alle cure dei medici del Pronto Soccorso per un trauma ai denti incisivi superiori (auguri Ale ti aspettiamo!). Questo episodio ha condizionato il JB sia dal punto di vista tattico, per la perdita di un giocatore importante, che mentale, per la durezza dello scontro, e per tutto il quarto i padroni di casa non sono riusciti ad esprimere i loro valori, limitati anche da un Casalmaggiore attento a non concedere ritmo e velocità, e forte di un Antozzi in giornata che attacca il ferro con continuità e precisione; 18 a 19 il risultato in chiusura di parziale. Nel secondo quarto l’inserimento di Cesco Gorni da maggiore solidità sotto le plance difensive e il JB riesce così ad alzare i ritmi creando un mini break che lo porta a chiudere il tempo in vantaggio di 6 lunghezze sul 32 a 26. Nella ripresa nessuna delle due squadre riesce a prendere il sopravvento sull’altra, il JB è impreciso dalla distanza ma con Ale Barrotta tiene costantemente in apprensione la difesa cremonese che se lo vede sgusciare da ogni parte e concludere a canestro nonostante le fisicità del pacchetto lunghi; il Casalmaggiore si aggrappa invece alle triple di Lombardi che ne infila 3 consecutive  riduce lo scarto in chiusura di quarto a – 3 sul punteggio di 49 a 46. L’ultimo quarto si prospetta avvincente, le due panchine hanno già utilizzato le rispettive soluzioni tattiche e si capisce che la differenza la potranno fare solo le giocate dei singoli, ma coach Trazzi prova l’azzardo e butta in campo Visentini con lo scopo di limitare lo scatenato Lombardi e Ricky risponde alla grande: ruba due palloni, realizza 4 punti e provoca il quarto fallo del play avversario. La gara subisce  uno scossone e gli equilibri si rompono,  Maxi Moreno e Diego Savazzi ritrovano precisione al tiro, e Maxi Asan si procura falli che monetizza in lunetta;  il Casalmaggiore prova ad arginare il tentativo di fuga del JB con Antozzi e Lombardi ma non è sufficiente e l’inerzia della partita piega a favore dei padroni di casa che con il risultato finale di 702 a 60 chiudono il match e blindano il secondo posto in classifica.
Al Palasport di Curtatone si è visto un “anticipo” del clima play off, chi era abituato ad un JB bello e spettacolare ha scoperto una squadra diversa, meno appariscente ma più attenta al risultato finale,  con un gruppo di giovani coscienti dell’importanza del loro contributo e delle loro responsabilità.
Appuntamento alla prossima settimana al Palasport di Curtatone ore 21:00 per la prima sfida play off:
  Junior Basket Curtatone  Mantova (2° C)    –    GS Villaguardia ASD  Como (7° E)
Go JBC!
Junior Basket Curtatone – Alberto